Qualità, passione per i dettagli

Qualità del prodotto e Customer Satisfaction. Catena di fornitura. Innovazione di processo e di prodotto.

Qualità del prodotto e Customer Satisfaction

Le persone del Gruppo lavorano nella consapevolezza che la costante ricerca dell’eccellenza nella qualità del prodotto rappresenti il fattore chiave per essere riconosciuti come leader nel mercato mondiale della trasformazione dell’acciaio e dell’alluminio.
Al fine di perseguire l’eccellenza, le attività fondamentali che devono essere quotidianamente perseguite sono:

  • Rinforzare al massimo i processi industriali al fine di renderli totalmente affidabili fin dall’inizio delle nuove commesse di produzione.
  • Sviluppare costantemente le competenze delle persone attraverso la formazione.
  • Rispettare i cicli standard di manutenzione.
  • Monitorare strettamente la qualità dei fornitori.
  • Rendere consapevoli le persone in merito alle attese dei clienti e sul loro ruolo fondamentale nel riuscire a rispettarle.

Le persone del Gruppo sono pertanto sensibilizzate costantemente a seguire il motto Quality, passion for details.
Il risultato principale della qualità è rappresentato dalla customer satisfaction. In un settore caratterizzato da un elevatissimo livello di concorrenza, quest’ultima si manifesta anzitutto dal rinnovo delle commesse esistenti una volta giunte alla fine del ciclo vita e dall’ottenimento di nuove commesse da parte dei clienti. La crescita costante e sostenuta del Gruppo negli ultimi anni rappresenta un’evidenza importante in tal senso (crescita del fatturato pari a Euro 330 milioni negli ultimi tre anni – CAGR 7,7%).
In secondo luogo, la soddisfazione dei clienti può manifestarsi mediante veri e propri riconoscimenti ottenuti negli anni dalle società e dalle Divisioni del Gruppo.

Catena di fornitura

I fornitori svolgono un ruolo fondamentale nel perseguimento di un livello elevato di qualità e competitività dei prodotti del Gruppo. Le principali tipologie di acquisti/fornitori di produzione riguardano:

  • Materie prime
  • Materiali e servizi diretti di produzione
  • Investimenti in impianti e macchinari
  • Attrezzatture/stampi destinati alla vendita al cliente

Gli acquisti di materie prime (acciaio e alluminio in particolare) vengono effettuati tramite un numero limitato di fornitori, grandi soggetti multinazionali o direttamente dal cliente finale, secondo la logica del cosiddetto “resale”. Materiali e servizi diretti di produzione si riferiscono direttamente al ciclo produttivo e includono principalmente semilavorati di produzione, trasporti, energia, manutenzioni e altri servizi per il personale e pulizie. I fornitori sono numerosi e principalmente dislocati in nazioni in cui opera il Gruppo, stante l’esigenza di fornire tempestiva assistenza alle attività produttive.
Il valore complessivo degli acquisti effettuati nel 2018 in relazione a tali due categorie di acquisti è stato pari a circa Euro 1.367 milioni.
Gli acquisti inerenti gli investimenti in impianti e macchinari, e attrezzature/ stampi destinati alla vendita al cliente rappresentano una tipologia non routinaria di acquisto effettuata da player con esperienze multinazionali che possono essere dislocati ovunque nel mondo.
I soli investimenti in impianti e macchinari, nel 2018, ammontano a circa Euro 139 milioni.
Al fine di mantenere il più alto livello possibile di customer satisfaction, il Gruppo seleziona i propri fornitori con modalità oggettive basate sulla qualità e l’affidabilità delle forniture, sull’innovazione tecnologica, sul rapporto qualità/prezzo. Non di meno vengono tenute sempre più in considerazione nella valutazione dei fornitori tematiche riguardanti aspetti sociali, ambientali e territoriali – con conseguente ricaduta positiva sull’economia locale.
A tal proposito, il Gruppo ha intrapreso un progetto che prevede la sottoscrizione da parte dei fornitori principali di una certificazione in merito all’applicazione delle linee guida di Gruppo in merito a tematiche di sostenibilità e in particolare:

  • Il rispetto delle normative locali.
  • L’implementazione di una robusta struttura interna di governance in merito alla Corporate Social Responsibility.
  • La sensibilizzazione dei propri fornitori principali su tematiche inerenti la Corporate Social Responsibility.